venerdì 2 marzo 2012

Nazionali senza filtro

Mi sento lievemente censurato. Vado dritto al punto. Da quando ho il blog (poco meno di un mesetto) alla fine ho parlato di tutto ciò che mi pare. Nonostante sia un grande sostenitore di libertà di parola su internet, c'è qualcosa che mi blocca. Ma non è assolutamente qualcosa di esterno, ma una sorta di filtro mio mentale interno che mi impedisce di parlare di certe cose. Non cose mie, dato che non mi piace farlo dato il mio codice di etica internet personale, ma di cose in generale.
In fin dei conti certi argomenti sono delicati, non pensando alle persone dato che il chi lo legge lascia il tempo che trova. Facendo questo blog voglio essere il più chiaro possibile, e chi mi conosce sa che considero la mia sincerità uno dei miei pochissimi pregi [1]. Quindi da ora in poi toglierò il filtro.
Cambiando lievemente argomento, questa settimana ho scritto ogni giorno cose mie, ho cambiato un po' il blog e sono arrivati i primi commenti dei lettori. Inizia ad arrivare qualche soddisfazione inaspettata in fin dei conti. Non è una fatica, è solo un piacere scrivere qui. E da oggi in poi farò in modo che sia più libero del solito. Cazzate, zero frustrazioni, ma non escludo qualche ragionamento interiore.
Ma con grande umiltà e sempre con massima ironia.
Con stima
Il Vostro
Beta Test
[1] Lo sapete che bluffavo. I miei pregi non sono pochi.

1 commento:

  1. Ciao, come stai?
    Il tuo blog buona.

    Cordiali saluti dall'Indonesia.

    RispondiElimina

Si prega di non inserire spoiler nei commenti, non piacciono a nessuno.
Chiunque può commentare, non c'è bisogno di essere registrati o di digitare il captcha.
Chi commenta sostiene chi scrive, fatelo in tutti i post che leggete.